18 luglio 2012 – Con 69 nuove release di prodotti rilasciate nel 2011, quasi duemila funzionalità innovative, oltre 190 nuove integrazioni per soddisfare le richieste di miglioramento espresse dai clienti, pari a un aumento di oltre il 70 per cento rispetto al 2010, Infor è il terzo player al mondo nel settore delle applicazioni enterprise. “Una realtà che ha poco significato se non la inquadriamo nell’ambito di alcune sue caratteristiche particolari, afferma Enza Fumarola, vice presidente ERP Sales EMEA Southern Region di Infor, “tra le quali il fatto che da sempre i piani industriali dell’azienda sono stati orientati verso il mondo del manifatturiero, quindi gran parte dei clienti (in totale oltre 70 mila) appartengono a questo settore.

“Oltre a questo, è un’azienda che comincia ad avere dimensioni cospicue”, spiega la manager. “Stiamo parlando di oltre 12mila dipendenti, di 180 uffici in quaranta paesi, di un fatturato di 2,8 miliardi di dollari, dei quali il 10% realizzato nelle regioni APAC (Asia e Pacifico), il 37 % in EMEA e il 53% nel continente americano, nonché di una crescita a due cifre, trimestre su trimestre negli ultimi cinque trimestri. L’incremento è legato sia alle acquisizioni – l’ultima in ordine di tempo è stata quella di Lawson Software – sia a una crescita organica: infatti ci piace sottolineare che anche quest’anno sono entrati a far parte della nostra famiglia oltre duemila clienti ‘new logo’, cioè aziende che non avevano mai siglato un contratto con noi. Infor è presente sul mercato sia in modalità diretta, quindi con una gestione ‘one-to-one’ del cliente, sia indiretta con un network mondiale di oltre 1.500 partner, che vendono e implementano i nostri prodotti, garantendo una copertura capillare a livello globale”.

Strategie e investimenti

I risultati ottenuti l’anno scorso non sono nulla al confronto di quello che la società ha pianificato per il 2012, in cui prevede di introdurre la più ampia gamma, in tutta la storia dell’azienda, di prodotti, funzionalità, integrazioni e miglioramenti orientati al cliente. “Nel corso di quest’anno Infor prevede un ulteriore incremento in ogni categoria, aumentando le nuove release di prodotto di oltre il 45%, le funzionalità innovative di più del 60% e le nuove integrazioni di oltre il 50%”, precisa Enza Fumarola. “Nell’attuale clima economico prevale la dinamica della ‘sopravvivenza del più veloce’, in base alla quale le aziende che non riescono a tenere il passo non possono aspettarsi di continuare a rivestire a lungo una posizione rilevante o perfino profittevole. Consapevoli della necessità di collaborare con i nostri clienti per garantire un livello di innovazione in grado di supportare i loro piani di crescita, abbiamo fatto investimenti importantissimi sia in risorse economiche (oltre 300 milioni di dollari in R&D nell’ultimo anno, una cifra superiore a quella normalmente allocata al settore ricerca e sviluppo), sia umane, in quanto abbiamo assunto oltre cinquecento tra ingegneri e sviluppatori software”.