12 luglio 2012 – L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti ha nominato, alla fine di giugno, Marco Bassilichi a Presidente del gruppo In data 11 luglio, inoltre, Leonardo Bassilichi è stato nominato Amministratore Delegato di Bassilichi. Negli ultimi quindici anni, Marco e Leonardo Bassilichi sono stati i promotori di una trasformazione che ha reso l’azienda di famiglia un player di riferimento nel Business Process Outsourcing, con un fatturato consolidato, nel 2011, di 267 milioni di euro. I cambiamenti radicali introdotti dai due manager comprendono la focalizzazione del business sulla Monetica, il potenziamento del top management con risorse altamente qualificate e l’ingresso di nuovi investitori nella compagine societaria. Nell’ambito dei nuovi incarichi, Marco e Leonardo Bassilichi punteranno al raggiungimento degli obiettivi previsti dal piano industriale, tra cui la penetrazione di nuovi mercati e l’internazionalizzazione.

Marco Bassilichi ha iniziato la carriera all’interno dell’azienda nel 1984 come internal auditor, ricoprendo poi ruoli di sempre maggior responsabilità, fino alla carica di Direttore Amministrativo nel 1990 e poi nel 1992 di Amministratore Delegato per una delle sette società del Gruppo. Nel 1997, in seguito alla fusione delle società della holding in un’unica azienda, è diventato Direttore Commerciale, promuovendo e sviluppando un’ampia offerta di applicazioni e servizi rivolti a banche, aziende e pubblica amministrazione. Nel giugno 2002 è stato nominato Amministratore Delegato di Bassilichi S.p.A., carica che ha ricoperto fino all’attuale nomina a Presidente.

Leonardo Bassilichi ha fatto il suo ingresso in azienda nel 1990, occupandosi dell’area marketing, di cui è diventato Direttore nel 1992. Nel 1998, come Responsabile della Direzione Operativa, ha assunto il coordinamento dell’assistenza tecnica, del centro servizi, della produzione software e della logistica. In particolare, ha impostato il modello aziendale di erogazione dei servizi di assistenza promuovendo l’adozione di tecnologie all’avanguardia e rafforzando il posizionamento nella Monetica e nel Facility Management. Nel 2003 ha assunto il ruolo di Vice Direttore Generale, diventando Direttore Generale nel 2005. Nel giugno 2011 è stato nominato Vice Presidente alle politiche per la crescita, alle relazioni industriali e alla sicurezza all’interno di Confindustria Firenze.