White Paper

EVault alla ricerca di nuovi partner

01 ottobre 2013 – EVault, società parte del gruppo Seagate, è nata nel 1997 per dedicarsi al backup e al ripristino nella cloud e oggi è leader di questo mercato con oltre 38mila clienti. Insieme ai suoi partner gestisce 140 petabyte di dati, con circa 15mila ripristini realizzati ogni mese. Il tasso di soddisfazione per i servizi offerti è del 98 per cento. Per conoscere meglio la società, i suoi servizi e le tematiche legate alla sicurezza dei dati, EVault mette a disposizione dei lettori di Computerworld Italia tre documenti in formato PDF. L’unica condizione per poterli scaricare gratuitamente è quella di essere utenti registrati. Se non lo siete, basta prima eseguire la registrazione su questa pagina. Vi ricordiamo che gli utenti registrati di Cwi.it sono classificati come “Insider” e hanno accesso gratuitamente ai contenuti premium a loro riservati.

Leggi tutto

Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

01 ottobre 2013 - Esistono da molti anni soluzioni di archiviazione remote o basate sul cloud. Nel corso dello sviluppo delle tecnologie di archiviazione, il pendolo ha oscillato più volte tra l’archiviazione (e il controllo) locale effettuato in sede e i servizi di archiviazione basati sul cloud. La sede e il controllo dell’archiviazione sono cambiate con il predominio di mainframe, client/server e PC, e con le modifiche di prezzo e capacità di archiviazione. La tecnologia cloud è l’ultima iterazione di tale tendenza, che fornisce ulteriore flessibilità agli utenti. Poiché la tecnologia cloud si evolve, può essere difficile definire le sue capacità e i suoi benefici, tuttavia esistono due settori del cloud computing che presentano benefici estremamente persuasivi: l’archiviazione sul cloud, il backup e ripristino sul cloud.

Leggi tutto

12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

01 ottobre 2013 - Un breve compendio di consigli per gestire al meglio la sicurezza dei dati e il loro recupero in caso di problemi. Si va dalla protezione onsite/offsite all’utilizzo della tecnologia disk-to-disk, dal soddisfare le esigenze presenti e future alle offerte “full-service”, dalla crittografia end-to-end all’accessibilità dei dati archiviati. Per non parlare di scalabilità, conformità, disaster recovery, semplicità di utilizzo, supporto multipiattaforma e, ultimo ma non meno importante, di scelta del fornitore. Insomma, in poco più di due pagine, tutto quello che bisogna sapere per non farsi trovare impreparati o gettare denaro al vento.

Leggi tutto

EVault: i partner al centro di tutto

01 ottobre 2013 – Il cloud sta cambiando il nostro concetto di computer. Secondo la previsione 2010-2014 di IDC, società di analisi del settore, la spesa per il cloud ammonterà a 100 miliardi di dollari entro il 2016. Gran parte dell’adozione del cloud deriva da servizi di backup di dati e di disaster recovery basati sul cloud. Infatti, secondo IDC, le uniche tecnologie che i professionisti IT delle aziende sono disposti a utilizzare nel cloud sono applicazioni di collaborazione e posta elettronica. Oltre il 50 percento delle piccole e medie imprese prevede di utilizzare servizi nel cloud. L’archiviazione rappresenta un fattore di grande importanza per il cloud. Oltre a occuparsi delle attività esistenti, i rivenditori e i fornitori di servizi cercano di avere una strategia per il futuro che includa servizi nel cloud.

Leggi tutto

BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

20 agosto 2013 – Il fenomeno del BYOD (Bring Your Own Device) ha trasformato il modo di lavorare delle persone in mobilità, mentre il ricorso ad architetture ibride distribuite impone alle aziende nuove sfide nel controllo delle identità e degli accessi ai sistemi aziendali. F5 Networks mette a disposizione dei nostri lettori due interessanti white paper per approfondire questi due temi. I documenti sono scaricabile gratuitamente dal sito Cwi.it. L’unica condizione è quella di essere utenti registrati. Se non lo siete, basta prima eseguire la registrazione su questa pagina. Vi ricordiamo che gli utenti registrati di Cwi.it sono classificati come “Insider” e hanno accesso gratuitamente ai contenuti premium a loro riservati.

Leggi tutto

BYOD 2.0: non solo dispositivi

20 agosto 2013 – Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità. La prima ondata del BYOD è stata caratterizzata da soluzioni MDM (Mobile Device Management) che controllavano l’intero dispositivo. Nella nuova ondata, che possiamo definire BYOD 2.0, il controllo si applica invece solo a quelle applicazioni necessarie all’attività lavorativa, permettendo di rispettare le policy aziendali pur mantenendo la privacy personale. Il Mobile App Manager di F5 Networks è una piattaforma completa per la gestione delle applicazioni mobili realizzata per il BYOD 2.0.

Leggi tutto

Resource Center

  • EVault alla ricerca di nuovi partner

    Nata nel 1997 per offrire backup e ripristino nella cloud, la società del gruppo Seagate, oggi leader in questo mercato, offre tre interessanti white paper

    EvaultDownload
  • Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

    L’archiviazione e il backup sul cloud sono servizi leggermente diversi, ma entrambi consentono agli utenti di ottenere uno spazio di archiviazione scalabile

    Evault-cloudDownload
  • 12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

    Due pagine di consigli e analisi per non farsi mai trovare impreparati o gettare denaro al vento

    Evault-best-practiceDownload
  • EVault: i partner al centro di tutto

    Se desiderate ampliare la vostra offerta di servizi con backup e ripristino nella cloud e costruire un flusso di entrate costanti, EVault, società di Seagate, è il vostro partner ideale

    Evault-partnerDownload
  • BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

    Il BYOD evolve alla versione 2.0, mentre le sfide per il controllo di identità e accessi sono sempre più dure. Le risposte di F5 Networks in due white paper pronti da scaricare

    BYOD20Download
  • BYOD 2.0: non solo dispositivi

    Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità

    BYOD20Download
  • Identità garantita e accesso sicuro grazie a SAML

    SAML è uno standard basato su XML in grado di fornire le informazioni di identità necessarie per implementare una soluzione di single sign-on enterprise

    SAMLDownload
  • Gestire le reti, una sfida sempre più complessa

    Le analisi EMA Radar di Enterprise Management Associates e i white paper di HP, scaricabili gratuitamente, aiutano a capire meglio il problema

    EMA-Radar-logo-150x150Download
  • Semplificare la gestione di reti sempre più complesse

    Grazie all’Automated Network Management (ANM) si possono incrementare i livelli di disponibilità e prestazioni della rete

    La rete è sempre più complessa Semplificate la gestione. - ItalianDownload
  • I vantaggi di HP Agile nella collaborazione

    Questo white paper descrive come integrare le funzioni di sviluppo e IT operation tradizionali per reagire al cambiamento in maniera rapida ed efficace

    La collaborazione tra sviluppo e operazioni porta vantaggi al business - ItalianDownload
© Play Lifestyle Media 2013 - Partita IVA: 02006400036
Advertisement