Finanza&Mercati

Oracle acquisisce LiveLook e Micros Systems

30 giugno 2014 – Oracle ha annunciato di avere siglato due acccordi per l’acquisizione di LiveLook, azienda leader nella tecnologia della visual collaboration in real-time per il co-browsing e la condivisione dello schermo, e di Micros Systems, fornitore di soluzioni software e hardware integrate per i settori hospitality e retail.

La tecnologia co-browse su base cloud di LiveLook permette al servizio clienti e agli agenti di vendita di collaborare e guidare visivamente i consumatori attraverso ambienti web e mobile per una più efficace risoluzione dei problemi e un miglioramento della qualità delle decisioni d’acquisto. Oracle ha già oltre 100 clienti a livello mondiale che utilizzano la tecnologia co-browse di LiveLook, come parte integrante dell’offerta Oracle Service Cloud. Leggi tutto

Copia privata: Confindustrie a confronto

30 giugno 2014 – A Confidustria Digitale l’aumento del compenso per la copia privata non piace. Anzi medita addirittura un ricorso. Secondo il presidente Elio Catania  (nella foto), “il sistema dell’equo compenso va completamente rivisto per rappresentare anche gli interessi e i trend dell’industria digitale e dei consumatori”.

E ancora: “Riteniamo l’aumento del compenso per copia privata annunciato dal ministro Franceschini non solo una misura del tutto ingiustificata rispetto agli attuali trend tecnologici e di consumo, ma anche un segnale in contrasto con l’esigenza, riconosciuta prioritaria dallo stesso Governo Renzi, di favorire l’innovazione digitale nel Paese”. Leggi tutto

Oracle è il secondo vendor SaaS, ma gli utili calano

20 giugno 2014 – Oracle è ora il secondo più grande vendor SaaS dopo Salesforce.com. Gli utili del quarto trimestre, tuttavia, sono leggermente calati e le vendite di licenze di software on-premise sono rimaste sostanzialmente invariate. Il fatturato del trimestre che si è concluso il 31 maggio è salito del 3 per cento a 11,3 miliardi di dollari, mentre l’utile netto è sceso del 4 per cento a 3,65 miliardi di dollari. Le vendite di nuove licenze software nel trimestre hanno generato 3,77 miliardi di dollari, lo stesso che nel quarto trimestre precedente. Gli aggiornamenti delle licenze software e il supporto dei prodotti hanno generato 4,7 miliardi di dollari, con un aumento del 7 per cento. Leggi tutto

Perché l’acquisizione di Tail-F è una vittoria per Cisco

18 giugno 2014 – Cisco ha annunciato l’intenzione di acquisire l’azienda svedese Tail-F Systems per circa 175 milioni dollari. Una cifra che sembra ragionevole per una società che ha fatturato circa 30 milioni di dollari l’anno scorso ed è ben allineato con i nascenti mercati software defined networking (SDN) e Network Functions Virtualization (NFV). Inoltre, avendo l’azienda sede in Svezia, Cisco può pagare utilizzando le sue riserve estere, anziché attingere alla liquidità interna. Leggi tutto

Apple cede alla class action per il prezzo degli ebook

18 giugno 2014 – Gli editori avevano patteggiato da tempo, Apple ha resistito, ma alla fine ha dovuto cedere. Steve Borman, avvocato che rappresenta i consumatori e alcuni Stati americani, ha scritto infatti una lettera al giudice distrettuale nella quale dichiara che è stato raggiunta un’intesa di principio nella causa intentata contro la Mela relativa ai prezzi degli ebook. Non sono stati resi noti i termini dell’accordo, che dovrà ora essere approvato dai giudici, ma Borman aveva chiesto 840 milioni di dollari ad Apple sostenendo che la società, in accordo con cinque grandi editori statunitensi, aveva alzato i prezzi degli ebook per un importo di 280 milioni di dollari. Leggi tutto

Dell vince con il canale

17  giugno 2014 - Contiamo su un andamento positivo per la seconda parte dell’anno in corso a consolidare i buoni risultati ottenuti nel primo trimestre, chiuso in aprile, che hanno visto proseguire la crescita che ci ha caratterizzato negli ultimi anni nel nostro Paese”, afferma Filippo Ligresti (nella foto), Amministratore Delegato di Dell Italia. “A livello di fatturato la crescita si è attestata sul 26 per cento rispetto al medesimo periodo dello scorso anno, un incremento che abbiamo ottenuto orizzontalmente in tutti i comparti, sia nel segmento enterprise, sia nel software sia nei servizi. Il comparto entrprise è quello che ha segnato i risultati migliori, con una crescita intorno al 60 per cento”. Leggi tutto

Resource Center

  • Drop test ottimizzati con Dell, Intel e Altair

    Dell, Intel e Altair hanno collaborato all'analisi di una soluzione virtuale di drop test, che assicura aumenti comprovati di velocità e accuratezza

    Intel dell AltairDownload
  • “Scaricare” i server per abbattere i costi

    L’infrastruttura web deve essere in grado di scalare? Sì, ma attenzione a non ingigantire i costi. L’uso degli ADC è una strada economicamente praticabile

    server data centerDownload
  • Le domande da porre ai propri service provider

    Cosa chiedere al proprio fornitore di servizi ICT per ottenere una prestazione allineata ai propri reali bisogni e agli obiettivi aziendali

    Dimension-data-wp-3-tough-questionsDownload
  • EVault alla ricerca di nuovi partner

    Nata nel 1997 per offrire backup e ripristino nella cloud, la società del gruppo Seagate, oggi leader in questo mercato, offre tre interessanti white paper

    EvaultDownload
  • Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

    L’archiviazione e il backup sul cloud sono servizi leggermente diversi, ma entrambi consentono agli utenti di ottenere uno spazio di archiviazione scalabile

    Evault-cloudDownload
  • 12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

    Due pagine di consigli e analisi per non farsi mai trovare impreparati o gettare denaro al vento

    Evault-best-practiceDownload
  • EVault: i partner al centro di tutto

    Se desiderate ampliare la vostra offerta di servizi con backup e ripristino nella cloud e costruire un flusso di entrate costanti, EVault, società di Seagate, è il vostro partner ideale

    Evault-partnerDownload
  • BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

    Il BYOD evolve alla versione 2.0, mentre le sfide per il controllo di identità e accessi sono sempre più dure. Le risposte di F5 Networks in due white paper pronti da scaricare

    BYOD20Download
  • BYOD 2.0: non solo dispositivi

    Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità

    BYOD20Download
  • Identità garantita e accesso sicuro grazie a SAML

    SAML è uno standard basato su XML in grado di fornire le informazioni di identità necessarie per implementare una soluzione di single sign-on enterprise

    SAMLDownload
find std testing clinics @ localstdtest.net
© Play Lifestyle Media 2013 - Partita IVA: 02006400036
Advertisement