Resource Management

Dimension Data interprete dei nuovi trend tecnologici

17 giugno 2014 – Dimension Data ha obiettivi ambiziosi per il proprio futuro. Da un lato, intende raddoppiare il fatturato nei prossimi cinque anni, attraverso la crescita organica, il consolidamento della propria posizione, le acquisizioni (l’ultima annunciata è quella di Teliris) e l’espansione geografica in Europa e negli Stati Uniti.

Dall’altro, punta a farsi interprete dei nuovi orientamenti del mercato IT. “Noi non produciamo tecnologia, ma vendiamo servizi, e quindi dobbiamo conoscere bene il mercato per supportate al meglio i nostri clienti”, ha spiegato Roberto Del Corno (nella foto), Managing Director di Dimension Data Italia. Dimension Data del cornoContando anche sulla nostra esperienza trentennale come system integrator, vogliamo diventare un punto di riferimento indipendente e competente sui nuovi trend tecnologici”. Tra questi ultimi, la società ha evidenziato in particolare due aspetti la cui evoluzione va seguita e indirizzata a supporto del business: il data center, che si sta trasformando oltre i tradizionali confini, e il Software Defined Networking (SDN), un concetto in divenire per il quale la società ha sviluppato un proprio modello di sviluppo. Leggi tutto

Collaboration 2.0: vantaggi e sfide aperte

04 giugno 2014 – La categoria degli strumenti di collaborazione aziendale non rappresenta una novità. Lotus Notes, un pioniere in questo ambito, risale a 25 anni fa, mentre il visionario Douglas Engelbart mostrò il primo software collaborativo, “The Mother of all Demos”, addirittura nel 1968. Eppure, da qualche anno a questa parte, il mercato è invaso da una miriade di “nuovi” prodotti di collaborazione, pronti a differenziarsi dai predecessori sotto molteplici aspetti. Leggi tutto

Pochi skill e reti lente per l’Italia digitale

29 maggio 2014 – L’edizione 2014 del Digital Scoreboard dell’Unione Europea segnala l’avanzamento del programma relativo all’Agenda Digitale, ma conferma anche il ritardo della situazione italiana.

Uno dei dati più importanti è quello che riguarda le competenze digitali. Secondo la Commissione Europea il 60 % degli italiani ha scarsi o nulli “skills” rispetto a un 47% europeo. La situazione peggiora tra chi ha un lavoro. In questo caso i non esperti di Internet sono il 50% contro il 39%. Leggi tutto

Nuovo Parlamento Europeo, cosa cambia per l’ICT?

27 maggio 2014 – Mentre i conteggi per le elezioni del Parlamento Europeo volgono al termine, è confermato che sono stati eletti diversi candidati impegnati a difendere la privacy dei dati e le iniziative per la net neutrality. Le votazioni per la scelta dei 751 rappresentanti al Parlamento Europeo si sono svolte tra giovedì e domenica nei 28 Paesi dell’Unione Europea e, per la prima volta, nelle campagne elettorali si è parlato di questioni riguardanti il digitale. Più di 400 candidati (di cui 19 italiani) al Parlamento si sono impegnati a difendere la neutralità della rete e la riservatezza dei dati, sottoscrivendo i dieci punti della “Carta dei diritti digitali” promossa da WePromiseEU. Secondo i dati diffusi nel tardo pomeriggio di ieri, sono confermati come eletti 55 tra i candidati che hanno firmato la Carta. Leggi tutto

Implementare un ERP: dieci punti su cui riflettere

05 maggio 2014 – Si sa, l’implementazione di un ERP è un’attività complicata che richiede un progetto complesso da gestire ricorrendo a uno strumento sofisticato come il Project Management. Tuttavia, nonostante l’utilizzo del PM prevedrebbe necessariamente il ricorso al Risk Management, spesse volte ci si ricorda di tutto tranne che dei rischi e della loro gestione. Il testo che segue affronta in modo originale la questione, ed è estratto dal libro di Massimiliano Oleotto (nella foto) L’implementazione degli ERP e dei suoi fratelli nelle PMI: come evitare le catastrofi in azienda recentemente pubblicato dal Gruppo24Ore. Leggi tutto

Dispositivi indossabili, boom nel 2014

30 aprile 2014 – Una tasca non basta più a chi produce dispositivi portatili: adesso è il vostro corpo quello che chiedono. Qualche settimana fa Google ha annunciato Android Wear, un sistema operativo pensato e sviluppato per portare la piattaforma, oggi dominante sugli smartphone, anche all’interno dei dispositivi indossabili. Il primo device Android Wear, uno Smartwatch LG, è già disponibile sul mercato, ma presto ne arriveranno molti altri, che si aggiungeranno alle decine di dispositivi indossabili annunciati a partire dall’International CES di gennaio. Questi dispositivi intendono migliorare la vita, ma ad oggi non sono molte le persone che li hanno acquistati. Sono ancora tanti, infatti, i dubbi senza risposta, soprattutto per quanto riguarda le problematiche di privacy e il fattore di forma che sarà realmente vincente. Leggi tutto

Resource Center

  • “Scaricare” i server per abbattere i costi

    L’infrastruttura web deve essere in grado di scalare? Sì, ma attenzione a non ingigantire i costi. L’uso degli ADC è una strada economicamente praticabile

    server data centerDownload
  • Le domande da porre ai propri service provider

    Cosa chiedere al proprio fornitore di servizi ICT per ottenere una prestazione allineata ai propri reali bisogni e agli obiettivi aziendali

    Dimension-data-wp-3-tough-questionsDownload
  • EVault alla ricerca di nuovi partner

    Nata nel 1997 per offrire backup e ripristino nella cloud, la società del gruppo Seagate, oggi leader in questo mercato, offre tre interessanti white paper

    EvaultDownload
  • Archiviazione su cloud – problematiche e benefici

    L’archiviazione e il backup sul cloud sono servizi leggermente diversi, ma entrambi consentono agli utenti di ottenere uno spazio di archiviazione scalabile

    Evault-cloudDownload
  • 12 Best Practice per il backup e il ripristino dei dati

    Due pagine di consigli e analisi per non farsi mai trovare impreparati o gettare denaro al vento

    Evault-best-practiceDownload
  • EVault: i partner al centro di tutto

    Se desiderate ampliare la vostra offerta di servizi con backup e ripristino nella cloud e costruire un flusso di entrate costanti, EVault, società di Seagate, è il vostro partner ideale

    Evault-partnerDownload
  • BYOD e sicurezza: nuove sfide per l’impresa

    Il BYOD evolve alla versione 2.0, mentre le sfide per il controllo di identità e accessi sono sempre più dure. Le risposte di F5 Networks in due white paper pronti da scaricare

    BYOD20Download
  • BYOD 2.0: non solo dispositivi

    Il concetto del BYOD (Bring Your Own Device) ha rapidamente trasformato l’IT, offrendo un modo rivoluzionario per sostenere le persone che lavorano in mobilità

    BYOD20Download
  • Identità garantita e accesso sicuro grazie a SAML

    SAML è uno standard basato su XML in grado di fornire le informazioni di identità necessarie per implementare una soluzione di single sign-on enterprise

    SAMLDownload
  • Gestire le reti, una sfida sempre più complessa

    Le analisi EMA Radar di Enterprise Management Associates e i white paper di HP, scaricabili gratuitamente, aiutano a capire meglio il problema

    EMA-Radar-logo-150x150Download
find std testing clinics @ localstdtest.net
© Play Lifestyle Media 2013 - Partita IVA: 02006400036
Advertisement