11 settembre 2012 – SafeNet presenta la soluzione ProtectV per la sicurezza dei dati in ambienti virtuali. ProtectV consente di risolvere i problemi di sicurezza legati alla migrazione in ambienti cloud pubblici o privati: aumentando il numero di utenti che hanno accesso ai dati aziendali aumenta anche il rischio che vengono impropriamente copiate macchine virtuali, con la conseguente diffusione di documenti e informazioni riservate. ProtecV permette alle macchine e ai volumi virtuali di essere sicuri come server e storage fisici, e protegge i dati critici durante tutto il ciclo di vita. SafeNet ProtectV è compatibile con VMware vShield e VMware vCenter. Inoltre può essere utilizzato dai clienti di Amazon Web Services per proteggere i propri dati sensibili nella cloud.

La nuova soluzione di SafeNet fornisce la cifratura granulare e completa delle macchine virtuali, l’autenticazione pre-launch e la gestione delle chiavi in hardware on-premise, garantendo la protezione completa attraverso tutto il ciclo di vita dei dati. ProtectV permette di avviare i propri sistemi come se fossero nel proprio data center privato, anche in ambienti multi-tenant.

Le macchine virtuali, le istanze e i backup sono crittografati attraverso location e siti di disaster recovery. Gli utenti che hanno il controllo delle infrastrutture virtuali non possono accedere alle macchine virtuali cifrate. ProtectV permette alle aziende di implementare i controlli adeguati, di presentare affidabili audit di controllo, indipendentemente dal luogo in cui i dati vengono memorizzati o ospitati, e permette di sostenere la conformità con la normativa, incluso PCI DSS, HIPAA e HITECH.

ProtectV offre una visibilità della cloud security attraverso un punto centralizzato di audit e applicazione delle policy. SafeNet fornisce un ambiente di gestione delle chiavi fidato e di elevata sicurezza, offrendo la proprietà indiscussa dei dati e delle chiavi. Di conseguenza, le organizzazioni e i revisori della propria compliance hanno il controllo completo delle proprie chiavi e dei propri dati, insieme agli accessi completi per la necessaria visibilità.

SafeNet ProtectV, che fa parte del portafoglio di soluzioni per la protezione dei dati di SafeNet, si integra con la soluzione KeySecure, che permette di centralizzare e gestire in modo uniforme le chiavi di crittografia su una vasta gamma di piattaforme, e allo stesso tempo semplifica la gestione delle chiavi e delle policy.